ASSO VELA
 
RSS Feed
 
14/08/2009 ROLEX FASTNET RACE: VINCE RAN 2 SEGUITA DA LUNA ROSSA

Ran 2 confermato vincitore overall della Rolex Fastnet Race 2009

13 agosto 2009

Questo pomeriggio il Royal Ocean Racing Club, organizzatore della classica regata d'altura britannica biennale di 608 miglia, ha confermato che Ran 2 di Niklas Zennstrm il vincitore overall in tempo compensato della Rolex Fastnet Race 2009.

Il 72 piedi di Zennstrm, progettato da Judel-Vrolijk, ha finito la regata in un tempo reale di 63 ore, 1 minuto e 33 secondi, con un vantaggio in tempo compensato di 2 ore e 19 minuti sul secondo in classifica, il team italiano di Coppa America Luna Rossa a bordo del loro STP65.

" fantastico, siamo entusiasti," ha commentato Zennstrm. "Ma stata una vittoria graduale, poich quando abbiamo tagliato il traguardo sapevamo di avere ottenuto un buon risultato. Abbiamo tenuto d'occhio le barche dietro di noi, soprattutto Luna Rossa e Rosebud, che sapevamo essere i nostri avversari pi temibili. E dopo essere arrivati abbiamo trascorso la mattinata e tutta la giornata di ieri a seguire gli aggiornamenti sull'OC Tracker del RORC; abbiamo calcolato quale probabilit avevano le altre barche di riprenderci."

Non essendo riusciti a finire la passata Rolex Fastnet Race nel 2007, per Ran 2 questa edizione era 'unfinished business'. Quella regata, disputata a bordo del Marten 49 di Zennstrm, fu la prima occasione in cui l'attuale equipaggio di Ran navig insieme. Capitanato dal veterano di Volvo Ocean Race Tim Powell, questo equipaggio di all-star include l'esperto navigatore Steve Hayles e i velisti di Coppa America Adrian Stead e Andy Hemmings di Emirates Team New Zealand, Richard Bouzaid e Richard Meacham.

Zennstrm ha varato il suo nuovo 72 piedi quest'anno e ha partecipato a numerosi eventi nel Mediterraneo, inclusa la Giraglia Rolex Cup, prima di rispedire la barca in Gran Bretagna per la Rolex Fastnet Race. "Uno degli obiettivi chiave quando stavamo costruendo Ran 2 era poter partecipare a regate offsore, e l'evento pi ovvio che abbiamo messo in calendario era la Rolex Fastnet Race. Quindi fantastico aver ottenuto un risultato brillante" ha spiegato Zennstrm.

Quest'anno hanno anche vinto l'equivalente svedese della Rolex Fastnet Race, la Gotland Runt, a bordo del precedente Ran, un TP52 modificato.

"Penso che sia un team molto forte," ha concluso Zennstrm. " da due anni che regatiamo insieme e il team sta diventando sempre pi forte. Siamo stati molto meticolosi nel nostro planning, sia in termini di design della barca sia per quanto riguarda l'allenamento per le regate."

Anche lo skipper Tim Powell felicissimo della sua vittoria alla Rolex Fastnet Race: "Ovviamente un grande risultato essendo una regata cos prestigiosa e una delle classiche." Ha aggiunto che si sono preparati bene, prevedendo che gran parte della regata sarebbe stata di bolina e, poich Ran 2 molto potente e veloce di bolina, sapevano di avere una discreta chance. Abbiamo focalizzato l'attenzione sulla nostra classe e sulle barche intorno a noi. Ma il fatto di aver vinto la regata overall un risultato straordinario."

Ran 2 ha navigato molto bene soprattutto in uscita dal Canale della Manica e all'altezza del cancello di marea principale aveva gi accumulato un vantaggio di 10 miglia sui rivali Mini Maxi. "Quelle prime 20 ore nella Manica sono state fondamentali per tattica e navigazione e come equipaggio abbiamo regatato davvero molto bene," ha dichiarato Powell.

Eddie Warden-Owen, CEO del Royal Ocean Racing Club, ha dichiarato che la Rolex Fastnet Race di quest'anno ha favorito le barche pi grandi. "Considerando che abbiamo avuto maree particolarmente forti e venti molto leggeri, le barche grandi hanno fatto il guadagno pi grande durante la prima notte quando hanno raggiunto Portland Bill e catturato la corrente. Si poteva vedere sul tracker che le barche che erano riuscite ad allontanarsi da Portland Bill avevano un netto vantaggio, mentre le altre si sono fermate e alcune hanno dovuto ancorarsi. Quindi da molti punti di vista la storia della regata finita l, ma non sapevamo quale delle barche grandi avrebbe vinto."

La possibilit di vittoria per le barche pi piccole svanita nelle ultime 24 ore quando il vento pi sostenuto che le avrebbe sospinte su un finale sprint per colmare il deficit causato dalla mancata corrente a Portland Bill nella prima notte, non si materializzato.

"Ran ha regatato davvero molto bene contro i suoi avversari e la sua una vittoria meritata," ha concluso Warden-Owen. "A bordo c' un equipaggio di giovani inglesi, anche se l'armatore svedese e i velisti sono esperti di Coppa America e Volvo Ocean Race. Quindi hanno fatto un ottimo lavoro."

A fine pomeriggio 59 barche delle 300 partenti avevano raggiunto Plymouth e erano ormeggiate a Sutton Harbour. Tra gli ultimi arrivi figura il Grand Soleil 43 Codiam di Nicolas Loday e Jean-Claude Nicoleau, primo yacht a concludere in Classe 1 IRC.

Attualmente, lo Swan 56 La Floresta Del Mar di Amanda Hartley non pu essere battuto in IRC Z, essendo arrivato alle 03:24 GMT di questa mattina. Mentre Codiam rimane primo in compensato in IRC 1, l'A-35 Prime Time di Marc Alperovitch e Jrome Huillard in testa in IRC 2 e alle 15:00 aveva appena passato Lizard con 43 miglia all'arrivo. Infine, l'X-332 Bateaux Mouches du Pont de l'Alma di Fabrice Amedeo detiene il comando in IRC 3, a 15 miglia da Bishop Rock. La maggior parte della flotta ha doppiato lo scoglio del Fastnet e l'ultimo in classifica, il pilot cutter Morwenna a met del Mar Celtico e ha completato solo un terzo del percorso.

Classifica completa

Niklas Zennstrm vincitore overall in tempo compensato della Rolex Fastnet Race 2009 (clicca per ingrandire) - foto Carlo Borlenghi RAN nei pressi del Fastnet Rock (clicca per ingrandire) - foto Carlo Borlenghi Sutton Harbour, Plymouth (clicca per ingrandire) - foto Carlo Borlenghi


Altre News
15/08/2009 OLIMPIADI LONDRA 2012 SENZA TORNADO
15/08/2009 EUROPEO 470 & 420 JUNIORES
14/08/2009 ROLEX FASTNET RACE: VINCE RAN 2 SEGUITA DA LUNA ROSSA
14/08/2009 EUROPEO X-35 A PALMA DI MAIORCA: SECONDA GIORNATA
14/08/2009 A GAETA I CAMPIONATI ITALIANI DI VELA D'ALTURA O.R.C.
 
  Copyright © 2005/2017 ASSO VELA | E-mail: info@assovela.it