ASSO VELA
 
RSS Feed
 
28/05/2009 NUOVI CONTRATTI DI LOCAZIONE E NOLEGGIO ISYBA 2009

Nuovi contratti di locazione e noleggio ISYBA 2009

Considerando le nuove norme introdotte con il Regolamento Attuativo al Codice della Navigazione da Diporto (entrato in vigore a fine dicembre 2008) e dopo approfondito scambio con le principali Societ Armatrici italiane (quelle aderenti ad ASAD), ISYBA ha provveduto a rivedere i contratti di locazione e di noleggio per unit da diporto. In
particolare:

Il contratto di locazione "ISYBA-YLOC" (ed. 2009):
- pu essere utilizzato solo dai Soci di ISYBA e dalle Imprese che vi aderiscono in qualit di Sostenitori;
- redatto in lingua italiana ed in lingua inglese;
- sostituisce ed annulla ogni edizione precedente.

Il contratto di noleggio "ISYBA-YTIME" (ed. 2009):
- pu essere utilizzato solo dai Soci di ISYBA e dalle Imprese che vi aderiscono in qualit di Sostenitori;
- redatto in lingua italiana ed in lingua inglese;
- sostituisce ed annulla ogni edizione precedente.

Per opportuna conoscenza e trasparenza, copia di detti contratti sono stati trasmessi preventivamente da ISYBA a tutti gli Uffici delle Capitanerie di Porto e della Guardia di Finanza, allegandoli alle Guide sulla Locazione ed il Noleggio di Unit da Diporto pubblicate il mese scorso, onde evitare abusi.

In particolare, il contratto di locazione "ISYBA-YLOC" si differenzia totalmente da tutti quei contratti attraverso i quali si "maschera" come locazione l'attivit di noleggio (v. contratto di locazione AINUD-CONFCOMMERCIO-CONFTURISMO) onde aggirare le norme imperative vigenti in Italia sui Titoli Professionali Marittimi, sull'arruolamento della Gente di Mare, sul versamento dei contributi previdenziali obbligatori e su quelli, sempre obbligatori, da versare all'IPSEMA. Considerando che il Nuovo Codice della Navigazione da Diporto impone l'obbligo di tenere a bordo una copia originale del contratto di locazione o di noleggio, ISYBA auspica che Capitanerie di Porto e Guardia di Finanza sottopongano a controlli approfonditi tutti i contratti di locazione "mascherati" da contratti di noleggio, contrastando il diffuso fenomeno del "lavoro nero" in barca. Magari mettendo a confronto tali contratti "sospetti" con i listini prezzi di societ che offrono come "optional" uno "Skipper non titolato" per Euro 130 al giorno...

Clausole contrattuali, come di seguito descritte, espongono i Clienti a rischi penali e non consentono ai giovani degli Istituti Nautici di intraprendere la carriera professionale nel diporto commerciale:
"SKIPPER: lo skipper il comandante della barca, responsabile di essa e dell'equipaggio per tutto ci che riguarda la navigazione, la sua conduzione, le manovre di ormeggio, e quant'altro relativo ai doveri di un buono ed esperto comandante; il contratto deve essere sottoscritto dallo skipper; nel caso in cui questi non coincida con la persona del locatario egli dovr sottoscrivere insieme al locatario il presente contratto espressamente in qualit di skipper. L'armatore ha il diritto di chiedere la patente nautica allo skipper; se questo non ha detta patente, o se essa insufficiente, o se le sue conoscenze e capacit non sono, a giudizio insindacabile dell'armatore, ritenute sufficienti per il tipo di barca e per la sicurezza delle persone a bordo, l'armatore, qualora il locatario non reperisca altro skipper idoneo, potr rifiutare la consegna della barca, trattenendo il 100% della tariffa ed il contratto dovr intendersi risolto di diritto. Nel caso di skipper reperito dall'armatore su richiesta del locatario, si dichiara espressamente che questi fornisce solo il contatto tra il locatario e lo skipper, e che l'armatore pertanto integralmente estraneo al rapporto di prestazione d'opera che intercorre tra questi ultimi; secondo gli usi e costumi, il vitto dello skipper a carico del locatario. Nel caso sopracitato in cui il locatario non coincida con lo skipper, quest'ultimo risponder direttamente nei confronti dell'armatore degli eventuali danni o avarie relativi alle sue specifiche mansioni specificate all'inizio di quest'articolo, rimanendo a carico del locatario le rimanenti responsabilit".

Chi fosse interessato all'ultima newsletter dedicata da ISYBA all'argomento, la potr scaricare collegandosi al seguente link:

www.isyba.it/ISYBA-news/news2009/E..2009-19.pdf

Buon vento da ISYBA.



Altre News
29/05/2009 CAMPIONATO ITALIANO X-35 A VENEZIA: VINCE KARMA
29/05/2009 CLASSE J24: PRIME REGATE DEL CAMPIONATO ITALIANO OPEN
28/05/2009 NUOVI CONTRATTI DI LOCAZIONE E NOLEGGIO ISYBA 2009
28/05/2009 I LASER SB3 A PUNTA ALA MENTRE SI AVVICINA IL MONDIALE
28/05/2009 CAMPIONATO ITALIANO X-35 A VENEZIA: SECONDA GIORNATA
 
  Copyright © 2005/2019 ASSO VELA | E-mail: info@assovela.it