ASSO VELA
 
RSS Feed
 
16/11/2008 DECISE LE CLASSI OLIMPICHE PER LONDRA

DECISE LE CLASSI OLIMPICHE PER LONDRA 2012
Il 470 femminile resta classe olimpica, battuta di misura la candidatura del 29er
Per il Match Race femminile scelto il monotipo neozelandese Elliot 6

15 novembre - Il Council dell'ISAF ha deciso le classi olimpiche per Londra 2012, e ancora una volta ha ribaltato le scelte e i suggerimenti dei Comitati tecnici consultivi dei giorni precedenti. La decisione pi sofferta, come previsto, ha riguardato la deriva in doppio femminile, per la quale sul tavolo del Council c'era la forte candidatura dell'acrobatica 29er, indicata dall'Equipment e dal Women's Committee. Dopo oltre due ore di accese discussioni, con interventi appassionati anche di osservatori esterni, il Council ha preso la sua decisione con una votazione di misura in favore del 470 F, gi classe olimpica femminile dal 1988 (Seul-Busan).
Pi netta la maggioranza in favore dell'unica nuova classe olimpica per i Giochi di Londra: per la specialit Match Race femminile stato scelto il monotipo Elliott 6, lungo 6 metri, disegnato da Greg Elliott specificamente per il match racing e costruito in Nuova Zelanda dalla Elliott Marine, con alcune recenti modifiche.

Con queste decisioni il Council lancia dunque la campagna olimpica della vela per Londra 2012, le cui regate si svolgeranno a Weymouth e Portland, sulla costa sud-orientale dell'Inghilterra. La vela conferma di fatto le classi olimpiche di Pechino-Qingdao 2008, con l'esclusione del catamarano Tornado (le classi sono passate da 11 a 10 su richiesta del CIO), e con la sostituzione del triplo femminile Yngling con l'Elliott 6 per il Match Race. Questo il quadro riassuntivo delle 10 classi olimpiche 2012:

Men's One Person Dinghy (deriva singola maschile) - Laser
Men's One Person Dinghy Heavy (deriva singola maschile pesante) - Finn
Men's Two Person Dinghy (deriva doppio maschile) - 470 M
Men's Two Person Dinghy High Performance (deriva acrobatica maschile) - 49er
Men's Windsurfer (tavola a vela maschile) - RS:X M
Men's Keelboat (barca a chiglia maschile) - Star
Women's One Person Dinghy (deriva singola femminile) - Laser Radial
Women's Two Person Dinghy (deriva doppio femminile) - 470 F
Women's Keelboat Match Racing (barca a chiglia Match Race femm) - Elliott 6
Women's Windsurfer (tavola a vela femminile) - RS:X F

Le decisioni del Council ISAF sono ora soggette all'approvazione finale del CIO, sul cui tavolo - lo ricordiamo - presente anche la richiesta dell'ISAF di riportare a 11 il numero delle classi olimpiche. Una eventuale decisione positiva quasi certamente riporterebbe alla ribalta olimpica il catamarano Tornado. Una decisione in tal senso sarebbe comunque presa nel Mid Year Meeting dell'ISAF a primavera del 2009.

Positivo il commento a caldo del presidente onorario FIV Carlo Rolandi,
presente nel Council come alternate member del presidente federale Sergio Gaibisso: "E' stato un Council appassionato e sfiancante, molte le discussioni e di stretta misura le votazioni. Per la scelta di mantenere il 470 quale classe olimpica femminile l'Italia soddisfatta, perch la barca pi coerente con il lavoro tecnico condotto in questi anni e per la possibilit di contare su equipaggi di ottimo livello. Certamente il futuro ci riserver numerose sorprese".

Varata una nuova strategia generale sulla Vela Olimpica
Nella sua ultima riunione prima delle rielezione dei nuovi componenti, il Council in mattinata aveva preso alcune importanti decisioni. La prima ha riguardato l'approvazione di una Submission australiana presentata dall'Events Committee tendente a stabilire e dare valore a una Olympic Advisory Commission, incaricata di studiare e sviluppare una specifica strategia di medio-lungo periodo sullo sviluppo della partecipazione olimpica dello sport velico. L'ISAF sceglie di marciare decisamente verso una revisione e modernizzazione dell'approccio globale alla partecipazione olimpica, considerando gli aspetti chiave come i costi, la visibilit sui media, i diritti tv e la partnership con il CIO.

Confermato il processo di qualifica olimpica per il 2012
Per quanto riguarda Londra 2012 il processo di qualifica olimpica per nazioni stato confermato come nel 2004 e nel 2008: il 75% delle nazioni sar qualificato dai Mondiali ISAF delle classi Olimpiche nel 2011 a Perth (Australia), mentre il restante 25% sar qualificato dai campionati mondiali o continentali delle varie classi nel 2012.

Il 29er ai Mondiali Youth ISAF
E' stata infine aggiunta la classe acrobatica 29er a quelle partecipanti ai Mondiali Youth ISAF (che nel 2012 si svolgeranno in Irlanda a Dun Loghaire). Assegnati a New York i Mondiali Match Race femminili 2010, e consegnate 5 medaglie d'oro ISAF ad altrettanti presidenti di comitati ritirati e all'ex segretario generale Arve Sundheim.
(FIV Comunicazione Ufficio Stampa)



Altre News
16/11/2008 LITALIANO ALBERTO PREDIERI NOMINATO VICE PRESIDENTE ISAF
16/11/2008 ILMARINAIO SI FA IN 100 PER NATALE!
16/11/2008 DECISE LE CLASSI OLIMPICHE PER LONDRA
16/11/2008 CAMPIONATO INVERNALE SALIVOLI - 3 PROVA
15/11/2008 PALERMO: CAMPIONATO AUTUNNALE MINIALTURA
 
  Copyright © 2005/2018 ASSO VELA | E-mail: info@assovela.it