ASSO VELA
 
RSS Feed
 
17/06/2005 INTERVISTA A DIEGO PALETTI UN MITO DE LA CINQUECENTO
LA CINQUECENTO STORY: IL RITORNO DI PAOLETTI. Il velista triestino a bordo di Croce del Sud lancia un messaggio a tutti i "cinquecentisti"
Fervono i preparativi per questa XXXI edizione La Cinquecento Warsteiner Cup che oltre alla competizione sportiva prevede un ricco ed interessante programma di eventi allinterno del PalaCinquecento che questa pomeriggio ospiter la presentazione del progetto Una vela per la pace una vela per Emergency e lincontro con la Facolt di Ingegneria dellUniversit degli studi di Padova sul tema: Sinergie di ricerca tra il mondo dello sport e lUniversit.

In banchina, nel frattempo, i velisti stanno mettendo a punto le proprie imbarcazioni in vista della lunga traversata. La XXXI edizione contraddistinta anche dal ritorno di Diego Paoletti, velista triestino che parteciper a bordo di Croce del Sud. In compagnia di Giovanna Caprini ed un equipaggio di allievi sfideranno le altre imbarcazioni della categoria 500 in equipaggio. Sia Paoletti che Caprini sono considerati veterani della 500x2. Lo skipper della Societ Velica Barcola Grignano, che porta in dote 5 titoli nazionali 5 classe IOR ed 1 titolo nazionale 1 classe IOR, anche un plurivincitore de La Cinquecento: Ho partecipato per la prima volta nel 1976, quelledizione fu sospesa per la morte di un velista. Ci furono molte barche disperse ed allaltezza di Vasto avevamo addirittura ghiaccio in banchina. Quelledizione fu contrassegnata
dalla tragedia, da vento che variava tra i 30 ed i 50 nodi ed unescursione termica impressionante, come ricorda Paoletti: La temperatura variava dai 25 ai 5 gradi. Lanno successivo, era lestate del 1977, Paoletti e Alessandro Chersi vinsero la 500x2 in Overall. Dopo una decina di partecipazioni, Paoletti torn sul gradino pi alto de La Cinquecento vincendo nel 1988 a bordo di Raimbow mentre qualche anno dopo vinse anche la 500 in equipaggio. Per Paoletti la regata che parte da Porto Santa Margherita resta la pi bella regata daltura dellAdriatico, tra le migliori dellintero Mediterraneo: Io sono qua perch questa regata regala emozioni uniche. Il mondo cambia, la tecnologia non si ferma ma tutti i cinquecentisti sanno che qua, conta luomo. Luomo ed il mare. Paoletti e Caprini gestiscono insieme la scuola di vela Benaco Sail. Caprini ha partecipato a 3 edizioni della 500x2 tra il 1987 ed il 1989 in coppia con (in ordina cronologico) con Giovanna Fabbri, Lucia Pozzo e Cristina Pirrotta. Come per Paoletti anche Giovanna Caprini vive un ritorno al futuro: Tornare alla Cinquecento dopo 16 anni una grande emozione. Io ho partecipato anche al giro del mondo, nel 1992, ma in Italia non esistono regate pi belle della 500x2. In giro non ci sono pi i velisti di una volta, lamore per le proprie barche sta diminuendo ed fantastico vedere che ancora esistono spazi, come La Cinquecento, in cui poter vivere una competizione velica dal fascino antico.

Porto Santa Margherita, 17 giugno 2005 LUfficio stampa


Altre News
18/06/2005 ALTURA: PARTITA LA 500X2
17/06/2005 DOMANI AL VIA LA XXXI EDIZIONE "500X2"
17/06/2005 INTERVISTA A DIEGO PALETTI UN MITO DE LA CINQUECENTO
16/06/2005 CLASSE FUN: CAMPIONATO NAZIONALE OPEN
15/06/2005 ALTURA: TUTTO PRONTO A CORLE PER LA 500 X2
 
  Copyright © 2005/2021 ASSO VELA | E-mail: info@assovela.it