ASSO VELA
 
RSS Feed
 
15/07/2008 RAGAZZI DOWN AL TIMONE

Ragazzi Down al timone

Napoli, 16 luglio 2008 - stato presentato oggi al Reale Yacht Club Canottieri Savoia il progetto "Educo Vela - Ragazzi Down al timone" finalizzato alla crescita e alla promozione sociale di giovani con la sindrome di Down attraverso la navigazione in barca a vela. L'idea sorta nel 2005 grazie all'iniziativa di Operatori sociali e Istruttori della Federazione Italiana Vela, dell'Associazione Italiana Persone Down sezione di Roma ONLUS, con la partecipazione del Comune di Roma.
In apertura della conferenza, dopo la proiezione di un suggestivo estratto del reportage fotografico di Giuseppe Moccia, intervenuto il Presidente Onorario della FIV Carlo Rolandi, particolarmente emozionato nel trasferire i saluti ed il plauso della Federazione alla pregevole ed ambiziosa iniziativa ed ai suoi protagonisti: l'equipaggio della barca-scuola Olimpia, un Sun Odyssey 43, e gli organizzatori Daniele Castignani, Coordinatore responsabile del progetto e Luigi Castaldo, Presidente dell'Associazione Velica Blu Trib.
Il Presidente Nazionale dell'AIPD Giuseppe Cutrera ha poi illustrato l'attivit dell'Associazione Italiana Persone Down: " nata nel 1979 ed stata riconosciuta giuridicamente nel 1983. un'associazione di familiari, di tutori e di persone con sindrome di Down che si occupa in Italia di fornire servizi e sostegno alle famiglie di questi disabili. L'AIPD presente su tutto il territorio nazionale con 41 sezioni che operano per creare una buona educazione e incoraggiare l'inserimento lavorativo attraverso l'acquisizione di autonomia e assunzione di responsabilit. Le persone Down hanno recepito questo nuovo senso della vita e noi con loro abbiamo scoperto delle potenzialit che vanno sollecitate". Il come lo spiega Daniele Castignani: "il percorso educativo Educo Vela insegna s a navigare, fin dalla prima uscita in mare i ragazzi stanno dietro al timone, ma anche a condividere e rispettare gli spazi degli altri, a cucinare, a mantenere in ordine le proprie cose, a collaborare in una situazione estrema per tutti. Se non ci si coordina e non ci si rispetta, superando le difficolt interpersonali, la barca non si muove e non si pu raggiungere alcuna meta. La vita in barca a vela una forma di integrazione attiva e progressiva, che insegna ad essere persone produttive e a vivere in comunit. Il risultato dei corsi un equipaggio preparato, che sa affrontare imprevisti e criticit".
Giunto al suo quarto anno di vita, questo progetto ha coinvolto otto equipaggi formati da sette persone ciascuno. Affiancati da educatori, istruttori di vela e volontari, i ragazzi hanno imparato il difficile ma formativo percorso per condurre un'imbarcazione a vela, cimentandosi in questa nobile attivit sportiva ma soprattutto mettendosi alla prova nell'autonomia personale e nella relazione di gruppo. Come ideale prosecuzione e compimento del progetto gli equipaggi hanno affrontato una vera e propria crociera a vela. Mete delle passate stagioni sono state Sardegna, Corsica, Toscana, mentre quest'anno Palmarola, Ponza, Ventotene, Procida e Ischia.
Attualmente il progetto patrocinato e sostenuto da: Comune di Roma, Regione Lazio, Ministero per i Beni e le Attivit Culturali, Banca Credito Cooperativo di Roma, Casas 91, Reply e Italia Nostra. "L'obiettivo futuro di riuscire, con l'aiuto di nuovi Sponsor, a sviluppare le strutture logistiche e offrire ai ragazzi un'esperienza ancora pi stimolante, integrando l'attivit sportiva con quella culturale a terra", afferma il Com.te della barca-scuola Olimpia Luigi Castaldo.
Hanno concluso la presentazione i protagonisti del corso velico 2008. Francesca, Simone, Romina e Francesco, alcuni dei marinai di questa crociera scuola, hanno regalato alla platea una diretta testimonianza del loro percorso esperienziale. Oltre al profondo affetto che li unisce, c' un unico desiderio: "continuare ad andare in barca a vela".
La barca Olimpia rester ancora un giorno a Napoli per l'inaugurazione del reportage fotografico di Giuseppe Moccia che sar presentato questa sera al Trip alle ore 19.00. L'equipaggio riprender poi il mare dalla Banchina Santa Lucia per tornare "a studiare il vento".
www.aipd-roma.it
info@aipd-roma.it

Conferenza Stampa (clicca per ingrandire) Giuseppe Moccia (clicca per ingrandire) La barca-scuola Olimpia al RYCCS (clicca per ingrandire)


Altre News
16/07/2008 RS:X FEMMINILE, LA LINARES IN TESTA AI MONDIALI GIOVANILI
16/07/2008 GIRO D'ITALIA A VELA: TERREALTE ALTOMARE TRA I FAVORITI
15/07/2008 RAGAZZI DOWN AL TIMONE
15/07/2008 OPERAZIONE DELPHIS 2008
15/07/2008 ODEON TV: GIOVEDI
 
  Copyright © 2005/2019 ASSO VELA | E-mail: info@assovela.it