ASSO VELA
 
RSS Feed
 
21/04/2007 POSTI IN TRANSITO PER SVILUPPARE IL TURISMO NAUTICO
Posti in Transito per sviluppare il Turismo Nautico

La Regione Campania si sveglia dal torpore di questi ultimi anni e presenta al Nauticsud, appena conclusosi, il nuovo programma di sviluppo del Turismo Nautico: incremento dei posti barca, nuovi porti ed approdi, ma soprattutto "posti barca in transito" gestiti in modo coordinato ed a condizioni agevolate (progetto PassPorto). Con soddisfazione di ASSOCHARTER ed ISYBA, possono affermare che l'Assessore ai Trasporti della Regione Campania, prof. Ennio Cascetta, ha dato seguito alle sollecitazioni ricevute in occasione del Convegno Nazionale sulla Portualit tenutosi a Salerno il 26 Gennaio scorso. e quasi 60 tra porti e approdi.
Ma non si dimentichi le necessit delle numerose societ di Charter Nautico campane, che attendono siano indicate le aree operative (Terminal Charter Nautico) presso i porti mercantili della Campania ove si possa concentrare la numerosa flotta nei periodi di inattivit.
Un appunto, invece, a Lino Ferrara: i campi boe, soprattutto quelli "intelligenti" promossi da MarPark (sposati dal Ministero dell'Ambiente e da Legambiente), hanno riscontrato notevole interesse tra gli Operatori campani in quanto risolverebbero concretamente i problemi di ormeggio, soprattutto nella penisola Sorrentina. Basta "cemento". Link diretto alla newsletter sull'argomento:
<http://www.yachtlife.it/YL-news/E..Porti7.pdf>

Chi fosse interessato all'argomento "Charter Nautico e Porti Turistici" trover tutte le relative news di ASSOCHARTER ed ISYBA al seguente indirizzo web diretto:
<http://www.yachtlife.it/YL-ita/ita-marinas.html>

Tassa Soru: si replica anche nel 2007 con novit pesanti per il Charter Nautico. Anche il Governatore della Regione Sardegna, Renato Soru, considera pi importante "fare cassetta" ed ostacolare lo sviluppo dell'unica vera risorsa economica dell'isola, il Turismo Nautico, piuttosto che favorire una corretta circolazione di barche attraverso i numerosi porti ed approdi scarsamente utilizzati e spesso privi di servizi primari. ASSOCHARTER ed ISYBA, insieme a FEDERAGENTI, UCINA, ECPY e MYBA, lo hanno incontrato il 3 aprile per richiedere l'abolizione della anacronistica "Tassa sul Lusso" (da lui stesso definita IVA regionale) imposta arbitrariamente solo alle Societ di Armatrici del settore nautico che non hanno sede legale in Sardegna. Nonostante sia un chiaro esempio di "doppia imposizione" (vietata dalla Comunit Europea) e di "distorsione della concorrenza" (contraria al Trattato di Roma), Renato Soru non cambia, forte dell'appoggio indiretto dell'attuale Governo. Ci penser la Corte di Giustizia della CE a rendere giustizia alle Imprese Armatrici che operano nel Turismo Nautico. Link diretto alla newsletter sull'argomento:
<http://www.yachtlife.it/YL-news/E..SoruTax2.pdf>

Cordiali saluti,

Massimo Revello
ASSOCHARTER
(Vice-Presidente)
ph. (+39) 0143821244 - fax (+39) 014381869
Skype contact: yachtlife
E-mail: assocharter@yachtlife.it
Web Site: www.yachtlife.it



Altre News
22/04/2007 CAMPIONATO INTERCIRCOLI: PRIMO RECUPERO
22/04/2007 CAMPIONATO CROCIERA SAVONA: PROVA 4
21/04/2007 POSTI IN TRANSITO PER SVILUPPARE IL TURISMO NAUTICO
21/04/2007 INTERNATIONAL REGATTA 5.5 S.I. - ULTIMA GIORNATA
21/04/2007 LNI NAPOLI: "NAVIGARE IN SICUREZZA"
 
  Copyright © 2005/2020 ASSO VELA | E-mail: info@assovela.it