ASSO VELA
 
RSS Feed
 
18/04/2013 REGATA D'APERTURA ALLA LNI DESENZANO

REGATA D'APERTURA: IL GRANDE APPUNTAMENTO ALLA LNI DESENZANO

La Lega Navale Italiana Brescia Desenzano ha inaugurato la stagione sportiva 2013 con una giornata densa di appuntamenti velici, che hanno dato vita, Domenica 7 aprile a una grande sfida dedicata all'Altura e alle Derive.
Con la Regata d'Apertura, organizzata in collaborazione con il Vela Club di Desenzano, ha avuto ufficialmente inizio la ricca stagione dell'altura gardesana. Malgrado il pessimo meteo delle ultime settimane e delle previsioni non certo incoraggianti, ben 19 imbarcazioni della variegata flotta ORC e Crociera del Garda si sono date appuntamento sulla linea di partenza posizionata davanti alle basi dei due circoli organizzatori, per questa regata valida come prima prova della Coppa d'Oro 2013 e del Campionato del Garda 2013 per le classi ORC e Crociera del Garda. Alle 9 in punto, come da indicazioni, il Comitato di Regata, presieduto da Maurizio De Felice, ha dato il via alle procedure di partenza, permettendo alla flotta di dirigersi verso la prima boa posizionata al largo di Punta S. Sivino, sospinta da una discreta brezza da sud-ovest.
Al termine dell'avvincente sfida tra le acque di Desenzano, Moniga e Sirmione, la classifica Overall in tempo reale ha visto quindi Itai Doshin, di Samuele Nocerino, timonata da Raffaele Valsecchi (G.N. Dielleeffe) precedere Joe Fly, del CVT Maderno, condotta da Gianni Boventi (armatore Luciano Gnocchi) e Vibi, dell'Altra Lusi Sailing Team, con al timone Matteo Giobini, appartenente al GDV LNI Brescia Desenzano, incalzato a pochissimi secondi dall'Ufo 28 Gamisel di Compiani-Giubbini-Moretti-Soregaroli (VC Campione).
La classifica Overall in tempo compensato ha visto invece la netta supremazia di Energy Solution di Oscar Tonoli della FV Desenzano, seguito da Itai Doshin e Joe Fly.
In categoria Minialtura M1 Energy Solution si trova ancora sul gradino pi alto del podio, seguita da Gamisel e Stenella, Dolphin 81 condotto da Pietro Barziza (FV Desenzano).
In Minialtura M2 vittoria di Anita di Giancarlo Marini, il mitico prototipo firmato da Giovanni
Ceccarelli, timonato da Vincenzo Festa, della FV Desenzano, mentre, in categoria Regata, il podio tutto per i Farr 30, Itai Doshin, Joe Fly e Vibi.
Nello speciale raggruppamento Gran Crociera, l'HANSE 34 Fast Penelope di Claudio Abrami (VC
Desenzano) supera Antares di Daniele Malagnini (GDV LNI Garda) e Vai Via di Carlo Mancinelli (FV Peschiera). Si tratta di una categoria estremamente interessante in quanto coinvolge tutte le imbarcazioni di serie o che presentano caratteristiche crocieristiche secondo le disposizioni FIV e UVAI, che si intende incentivare con particolare riguardo alle flotte presenti nei vari porti dislocati sul territorio; al raggruppamento il Comitato XIV Zona FIV riserver una particolare gratificazione a fine stagione.
Per quanto riguarda infine la Crociera del Garda, i tre gradini del podio sono occupati nuovamente dai Farr 30, Itai Doshin, Joe Fly e Vibi. In classe D invece Stenella a precedere Fast Penelope, mentre, in classe F, ha prevalso Anita.
L'appuntamento stato inoltre occasione per l'assegnazione di altri riconoscimenti dedicati alle derive, regate che non era stato possibile disputare lo scorso 24 marzo a causa del maltempo.
Nonostante le condizioni meteo non idilliache, gli equipaggi si sono dati battaglia in un'appassionante gara di fronte alla base nautica della LNI. Il VI Trofeo del Basso Garda, challenge Overall per le classi Contender, Finn e Derive a singolo andato al Finn di Umberto Grumelli della FV Desenzano, seguito dalla stessa tipologia di imbarcazione timonata da Riccardo Pallavidini (SCG Sal) e dal Laser 4.7 di Gabriele Foschini (GDV LNI Brescia Desenzano).
Per quanto riguarda la classifica per classi, Alberto Valli del Vela Club Desenzano ha vinto per i Contender, Gabriele Foschini (GDV LNI BS DES) si aggiudicato la classe Laser 4.7 e Umberto
Grumelli quella dei Finn.
La III Regata di Primavera, dedicata alle derive in tempo corretto, stata dominata da equipaggi del GDV LNI Brescia Desenzano, con il Laser 13' di Roberto Veneziano ed Enrico Scalmana, al primo posto, seguito dal duo Felci - Boletti e Venegoni, con un RS Feva e un Mirror.
Podio tutto targato LNI anche per l'ultimo trofeo in palio domenica, il II Criterium Speed Race, dedicato ai Multiscafi Classe "A", vinto dal "solito" Peter Rauls, seguito da Andrea Cerini e dallo junior Willy Pozder.
(Ufficio stampa Lega Navale Italiana Sez. Brescia - Desenzano: Maria Cecilia Chiappani)



Altre News
18/04/2013 NAVIMODELLISMO AL VILLAGGIO TUTTOVELA DEL TAN
18/04/2013 REGATA D'APERTURA ALLA LNI DESENZANO
18/04/2013 OPTIMIST: AL FEMMINILE IL TROFEO NAUTICA SPORT
18/04/2013 TROFEO MASCANZONI: II DI CAMPIONATO OPTIMIST XIV ZONA
 
  Copyright © 2005/2020 ASSO VELA | E-mail: info@assovela.it