ASSO VELA
 
RSS Feed
 
15/10/2012 MELGES 24': CONCLUSA A LUINO LA COPPA LINO FAVINI

COPPA LINO FAVINI Classe Melges 24
Luino, 12 14 ottobre 2012

Anche se le iscrizioni non hanno raggiunto i numeri dello scorso anno la Coppa Lino Favini per la Classe Melges 24' organizzata dall'Associazione Velica Alto Verbano, valevole per la Ranking List della Classe e per la Coppa Italia per la categoria Corinthian, pu considerarsi un notevole successo.
La regata, giunta alla sua ottava edizione diventata una classica da ripetere ogni anno ed alla quale dedicarsi con particolare entusiasmo e competenza, sia per la diffusione della Classe sia per il valore degli equipaggi impegnati.
Quest'anno la regata stata condotta da un Comitato di Regata con due giudici internazionali Fabio Barrasso e Luca Babini, coadiuvati da Enrico Vaccaro, Lanfranco Soma, Giovanni Salvini e Domenico Passardi.
Le tre giornate di regate si sono svolte in condizioni tipicamente autunnali.
Venerd 12 ottobre il Comitato di Regata ha portato le barche nel canale tra Maccagno e Cannobio dove con vento dal quadrante Sud e di media intensit riuscito a svolgere tre prove, al termine delle quali balza al comando della classifica provvisoria il fortissimo elvetico Rast Chris, che ha alle spalle due olimpiadi ed un gran numero di Campionati e regate internazionali.
Sabato 13 ottobre le previsioni meteo sono modificate da un inatteso e deciso vento di Tramontana, che rende la giornata dura ma entusiasmante anche perch il Comitato pone il campo di regata di fronte a Luino e le manovre degli equipaggi sono visibili al pubblico che segue la regata da terra.
Con condizioni di vento formato "Gullisara", la barca Campione del Mondo timonata da Carlo Fracassoli con a bordo il nostro Giovanni Ferrari non ha rivali e coglie tre primi posti. Dopo la seconda giornata la classifica vede "Gullisara" al primo posto seguita ad 1 punto da "EFG Bank" timonata da Rast Chris ed a 8 punti da "Blu Moon" timonata da Flavio Favini.
Domenica 14 ottobre Segnale di Avviso alle ore 08.30 sperando in un residuo di vento da Nord. Le barche portate nel Canalone tra Maccagno e Cannobio, la speranza di qualche bava di vento ma nulla si mosso sino alle 13.30, quando la situazione si sbloccata ed stato possibile portare a termine le ultime due prove, effettuate con una leggera Inverna.
La classifica generale finale vede al primo posto "Gullisara", timonata da Carlo Fracassoli, al secondo posto "Blu Moon" timonata da Flavio Favini, entrambe dell'A.V.A.V. ed al terzo posto "EFG Bank" dello svizzero Rast Chris. Le barche sono divise da un solo punto.
Al primo posto della categoria Corinthian, come lo scorso anno, "Jeco Team" di Marco Cavallini del Circolo Velico Gargnano, proveniente da Lago di Garda.
La classifica completa visibile sul sito www.avav.it
Degna di nota l'organizzazione dell'Associazione Velica Alto Verbano, sia in acqua nelle complesse operazioni di posa dei campi di regata e dell'assistenza, sia a terra per le operazioni di varo ed alaggio delle barche, per l'accoglienza riservata agli ospiti nella sede sociale. Nella serata di sabato 13 ottobre si festeggiato l'equipaggio di "Gullisara", barca Campione del Mondo 2102, dell'armatore Pino Comerio.
Alla premiazione erano presenti il Sindaco di Luino Andrea Pellicini, che ha portato il saluto e le sue congratulazioni da velista di lunga data, ed il consigliere Mario Contini.
Durante la premiazione il Presidente dell'A.V.A.V. Alberto Fiammenghi ha consegnato all'ing. Pino Comerio un trofeo in ricordo di quanto fatto per la vela in questi 30 anni.
Il Presidente dell'A.V.A.V. Alberto Fiammenghi ha inoltre ringraziato gli atleti per le belle regate disputate e tutti i soci che in questi giorni hanno collaborato per il successo della manifestazione.

Gullisara (clicca per ingrandire)


Altre News
15/10/2012 IL TEAM "STELLE OLIMPICHE" BEFFATO DAL VENTO
15/10/2012 5 TROFEO UNIONE CIRCOLI ITALIANI
15/10/2012 MELGES 24': CONCLUSA A LUINO LA COPPA LINO FAVINI
15/10/2012 UNA BARCOLANA DA RECORD PER IL TP52 ANIENE 1 CLASSE
15/10/2012 D'AL INFURIATO
 
  Copyright © 2005/2018 ASSO VELA | E-mail: info@assovela.it